• Attrazioni
  • Monumenti
  • Patrimonio architettonico

La Tour Cybernétique di Liegi, classificata come monumento nel 1997, è entrata a far parte della lista del Patrimonio Eccezionale della Vallonia nel 2009. Questa scultura astratta alta 52 m si muove e assume nuove configurazioni grazie a motori azionati da un cervello elettronico.

La Torre Cibernetica è stata creata nel 1961 dall'artista franco-ungherese Nicolas Schöffer. La Città Ardente, vera pioniera di questa forma d'arte fuori dall'ordinario, ha saputo rivalorizzare uno straordinario elemento del suo patrimonio.

Una torre che prende vita a seconda delle condizioni ambientali

Schöffer, padre dell'arte cibernetica, ha immaginato e costruito a Liegi la sua opera più monumentale e dal funzionamento più sofisticato.

L'animazione della struttura è innescata da alcuni parametri dell'ambiente urbano: luminosità, pioggia, vento, temperatura, suono, umidità.

Appositi sensori installati in città inviano messaggi al “cervello” della torre, la quale entra in azione. Musica, movimento, luci... La Torre Cibernetica ha una vita propria, che può essere influenzata dai visitatori.

Grazie a un sito web e a un account Twitter, aperti nel 2016 in occasione di una ristrutturazione, i turisti possono modificare da soli il colore della torre!

COVID-19 : Il governo belga non raccomanda i viaggi per ragioni non essenziali. Noi desideriamo tenervi informati nel modo più corretto possibile, ma nulla vale quanto il contatto diretto con un fornitore, prima di intraprendere il vostro viaggio, per verificare le informazioni più recenti riguardo le visite e le prenotazioni. Maggiori informazioni
Tutte le informazioni sono a titolo indicativo. Prima della vostra partenza, informatevi direttamente presso le attrazioni, i musei, i privati o gli organizzatori dell’attività che vi interessa.

Agevolazioni

Parcheggio pullman - Parcheggio per due ruote - Parcheggio - Area giochi