pdf

MUSEO "GROESBEECK DE CROIX"

Dal 1° luglio la maggior parte delle attrazioni turistiche in Vallonia sono nuovamente accessibili al pubblico

Prima della vostra visita, è consigliato di contattare direttamente la struttura o consultare il sito ufficiale per prendere visione degli orarri e delle modalità di prenotazione della visita. Prima di partire, informatevi sulla riapertura delle frontiere.
Consultare la liste delle attrazioni aperte.
Su richiesta del Conte di Groesbeeck, l'antico rifugio dell'Abbazia di Villers-en-Brabant fu cambiato alla fine del secolo XVIII dall'architetto Chermanne che ne fece un elegantissimo albergo stile Luigi XV. Fu trasformato in un museo nel 1935. La sua parte interna è rimasta perfettamente conservata e ospita bellissime collezioni di mobili namuresi, de vetrerie, di ceramiche, ecc. Il suo giardino alla francese è purtroppo scomparso, ma è stato ricostituito dall'architetto Hector Mathieux durante l'allestimento del museo. In uno spirito neo-storico, l'architetto diede al giardino un aspetto primitivo con uno specchio d'acqua al centro, aiuole di bosso simmetriche, un padiglione e una piccola aranciera.
Visite guidate su prenotazione telefonica - lingue : FR; NL, EN, D su richiesta.
Accesso : E411 o E42, uscita Namur; a Namur, dir. Cathédrale.
INDICE PASSE-PARTOUT: 000121

Servizi/Agevolazioni

Servizi

  • Audioguida
  • Servizio didattico
Le informazioni sono a titolo indicativo. Informatevi prima della partenza contattando gli organizzatori dell'evento che vi interessa.