pdf

Museo Comunale di Huy

Dal 1° luglio la maggior parte delle attrazioni turistiche in Vallonia sono nuovamente accessibili al pubblico

Prima della vostra visita, è consigliato di contattare direttamente la struttura o consultare il sito ufficiale per prendere visione degli orarri e delle modalità di prenotazione della visita. Prima di partire, informatevi sulla riapertura delle frontiere.
Consultare la liste delle attrazioni aperte.

Il Museo Comunale di Huy, nella provincia di Liegi, è situato in un convento dei Frati Minori interamente ricostruito in stile mosano del XVII secolo.

Il museo illustra ai visitatori tutte le attività locali dalla preistoria ai giorni nostri. Dedicato in modo particolare alle belle arti e alle arti decorative, esso presenta anche collezioni di etnografia, archeologia classica e archeologia industriale.

Nelle dieci sale del Museo Comunale di Huy potrete ammirare:

  • La celebre carta delle franchigie del 1066, scomparsa nel 1408 durante la battaglia di Othée.
  • Maioliche, peltri e argenteria di Andenne, Huy, Namur e Liegi.
  • Dipinti, stampe e disegni che mostrano Huy nelle diverse epoche.
  • Le principali scoperte archeologiche effettuate a Huy, con attenzione particolare all'epoca Merovingia (cimitero du Saint-Victor e bottega dei vetrai).
  • Oggetti e documenti legati alla viticoltura di Huy.
  • Testimonianze del folclore locale e regionale.
  • Oggetti che illustrano l'industria metallurgica di Huy.
  • Ricostruzioni d'interni.
  • Opere di Émile Delpérée e Isidore Lecrenier, pittori del XIX secolo originari di Huy.

Una sala chiamata Le Nouvel Essor è dedicata invece alle mostre temporanee.

Questo museo vi farà scoprire l'intera storia della città di Huy!

Servizi/Agevolazioni

Servizi

  • Biblioteca o centro di documentazione

Agevolazioni

  • Parcheggio
Le informazioni sono a titolo indicativo. Informatevi prima della partenza contattando gli organizzatori dell'evento che vi interessa.