• Attrazioni
  • Monumenti
Liegi, prima città ad essersi opposta efficacemente agli invasori nel 1914, fu scelta nel 1925 dalla Federazione Internazionale degli Ex Combattenti, come luogo di costruzione d'un monumento delle forze alleate. Fu concepito dall'architetto anversese Joseph SMOLDEREN. Il monumento commemorativo comprende diversi monumenti offerti alla città di Liegi dalle Nazioni alleate. 8 paesi sono attualmente rappresentati : l'Italia, la Francia, la Romania, la Spagna, la Grecia, la Gran Bretagna, la Polonia e la Russia. Questi monumenti sono ubicati all'esterno (sul piazzale), o all'interno della torre votiva (nella cripta e nelle sale).
Aperto soltanto il week-end di Pentecoste, il 21 luglio e Giornate del Patrimonio (dalle ore 14 alle 18) o su richiesta per gruppi.Informazioni : Olivier Hamal, Avenue Constantin de Guerlache 68, 4000 Liegi - tel: +32 (0)4/252 23 76 - Ente del Turismo, En Feronstrée 92, 4000 Liège - tel:  +32 (0)4/221 92 21 - fax:  +32 (0)4/221 92 22.
INDICE PASSE-PARTOUT: 000203
COVID-19 : I viaggi ricreativi/turistici da e per il Belgio sono vietati da mercoledì 27 gennaio a lunedì 1 aprile 2021. La maggior parte delle attrazioni turistiche sono chiuse in Vallonia. I musei potranno riaprire dal 1° dicembre 2020.  Nonostante tutte le precauzioni prese, vi consigliamo vivamente di contattare direttamente la struttura o di consultare il sito Internet ufficiale  per verificare gli orari precisi di apertura e le condizioni delle visite. Maggiori informazioni
Tutte le informazioni sono a titolo indicativo. Prima della vostra partenza, informatevi direttamente presso le attrazioni, i musei, i privati o gli organizzatori dell’attività che vi interessa.

Lingue parlate

Francese