Passeggiare sui viali maestosi di prestigiose tenute, riposarsi all'ombra di alberi centenari, sentire il profumo dei fiori... I parchi e i giardini della Vallonia promettono visite piene di meraviglie ed estatiche sensazioni!

Parchi dei castelli

I Giardini di Annevoie, i soli giardini d'acqua in Belgio© WBT - Bruno D'Alimonte

Nei Giardini di Annevoie, la natura è animata dai gorgoglii di meravigliosi giochi d'acqua, inseriti in giardini di stile francese, italiana e inglese.

I giardini terrazzati e i filari di aranci vecchi di 300 anni del Castello di Freÿr si specchiano sulle rive della Mosa che, in piacevole contrasto con il carattere selvaggio della natura che li circonda.

Visitare la Tenuta del Castello di Beloeil - Provincia di Hainaut (Vallonia)© WBT - J.P. Remy

Il Parco del Castello di Beloeil è un'armoniosa alternanza di specchi d'acqua e verde, ombra e luce, mantenuta nel rispetto del suo progetto originario del 1664. Oggi ospita concerti e mostre d'arte contemporanea.

©  Office du Tourisme d’Enghien

Notevole esempio di architettura paesaggistica che gioca con le geometrie, l'arte floreale e l'ingegneria idraulica, il Parco del Castello di Enghien è composto da numerosi giardini e dal conservatorio europeo di Dahlia.

Visitare la Tenuta del Castello di Seneffe - Provincia di Hainaut (Vallonia)© Domaine de Seneffe asbl - Francis Vauban

Un parco all'inglese, un giardino alla francese e un'aranciaia compongono la tenuta del Castello di Seneffe.

 

Arboreti

©  ASBL Domaine régional Solvay

Comprendente una parte della foresta di Soignes, il Parco della Tenuta Regionale Solvay è composto da prati, valli, aiuole di rododendri, 450 specie di piante selvagge e la famosa hêtraie cathédrale (faggeta cattedrale), chiamata così per le maestose volte delle chiome degli alberi.

© Musée royal de Mariemont

È percorrendo un impressionante viale alberato di 900 m che si raggiunge il Museo Reale di Mariemont, le cui ricche collezioni botaniche si aggiungono a quelle d'arte e di storia. Il parco, il cui design all'inglese è simile a quello dell'inizio del XX secolo, conta più di cinquanta alberi monumentali.

 

© MT Ourthe et Aisne - C. Mottet-Rendeux

Creato negli anni '30, il favoloso Arboreto Lenoir è caratterizzato da un aspetto particolarmente selvatico, grazie alle oltre 1'400 specie diverse di alberi presenti.

©  provincedeliege.be

Per una romantica passeggiata al fresco è fortemente consigliato il pergolato del Carpineto di Reid, conosciuto come il più lungo d'Europa.

 

© CRIE du Fourneau Saint-Michel

Situato vicino a Saint-Hubert, l'Arboreto di Fourneau Saint-Michel riunisce essenze come l'abete di Douglas, l'abete di Vancouver, l'abete nobile, rassemble des essences telles le douglas, le sapin de Vancouver, le sapin noble, la tsuga della California e il larice del Giappone.

 

Giardini medicinali

© MTPVBW - B. Hogge

L'Abbazia di Villers-la-Ville, nota per le sue rovine romantiche, possiede anche 5 giardini chiamati rispettivamente Giardino dei Semplici, dei Monaci, della Farmacia, dell'Abate e dei Profumi. Vi troverete piante sia officinali che ornamentali e anche un sentiero meditativo.

© Véronique Pipers

All'Ospedale Notre-Dame à La Rose, uno dei più antichi d'Europa, la locuzione “mente sana in un corpo sano” assume tutto il suo pieno significato. Passeggiare nel giardino officinale di questo maestoso complesso architettonico permette la scoperta di numerose piante medicinali.

 

© Ortis

Presso il giardino didattico Herba Sana, situato nella regione delle Hautes Fagnes, sono coltivate 120 piante medicinali raggruppate per temi o indicazioni d'uso. Una parte del terreno è lasciato allo stato selvatico, per permettere ai visitatori di scoprire la flora tipica della zona.

 

La natura in città

© WBT - J.P.Remy

Percorrendo viottoli acciottolati si arriva ai Giardini Pensili di Thuin, che offrono la possibilità di passeggiare sulle alture della città visitando il vigneto del Clos des Zouaves.

© Laurène Philippot

A Liegi vi attendono i famosi Coteaux de la Citadelle: 90 ettari di giardini terrazzati, prati e frutteti situati nell'area urbana della Città Ardente.

Giardini didattici e artistici

© Maison du Tourisme Ourthe-Vesdre-Amblève

A Chaudfontaine il Festival delle Cinque Stagioni si svolge per tutto l'anno. Il parco dialoga con opere d'arte fragili e rispettose della natura che arricchiscono giardini tematici, dove si fondono l'esplorazione di strumenti d'educazione ambientale e nuove pratiche artistiche.

Parco Topiario© Atelier Environnement ASBL

Il Parco Topiario di Durbuy è un originale, unico giardino che ricopre la superficie di un ettaro. Più di 250 piante scolpite, vere e proprie opere d'arte, cattureranno il vostro sguardo e vi stupiranno con le loro forme.