Quando cala l'oscurità, anche un luogo turistisco può trasformarsi in un agghiacciante mare di tenebre... Vi è mai capitata un'esperienza del genere? A noi sì, e vogliamo raccontarvelo! Vi presentiamo 5 luoghi della Vallonia che sarebbe meglio evitare di notte. A meno che, ovviamente, non vi abbiano già fatto perdere la testa...!

Torre di Eben-Ezer: angeli o demoni?

La spettacolare Torre di Eben-Ezer domina la valle del fiume Geer. Il Toro, la Sfinge, il Leone e l'Aquila, svettanti ai suoi angoli, rappresentano i cherubini della visione di Ezechiele. Angeli? Credete a noi: quando arriva la notte sembrano piuttosto delle creature infernali... Guai a voi se vi avvicinate troppo alle loro zampe irte d'artigli!

© WBT - Olivier Legardien

Grotta di Sant'Antonio a Crupet: dal kitsch all'orrore

Ecco un luogo veramente originale: se di giorno si presenta come un esempio del più puro stile kitsch, di notte atterrisce con orrifiche visioni tutti coloro che osano avventurarsi lì! In ogni suo anfratto qualche personaggio attende in agguato, compreso il terribile Diavolo... Brrrrrr!

© OTA

Sentier de l’Etrange: sconsigliato agli animi sensibili

Anche in pieno giorno passeggiare qui, nel Sentiero delle Stranezze, può suscitare una certa inquietudine. Figuriamoci quando cala la nebbia o, peggio ancora, la notte... E le sue statue sembrano prendere vita all'improvviso! Al vostro posto eviteremmo questo sentiero, a meno che non apprezziate la compagnia di streghe, lupi mannari e altre creautre ben poco raccomandabili...

© J. D'Hondt

Castello di Reinhardstein: una fortezza minacciosa nella tempesta

Dall'alto del suo nido d'aquila, un maestoso picco roccioso che domina la valle della Warche, questo castello del XIV secolo è stato lasciato in completo abbandono per circa 150 anni. E, come sanno tutti, un castello abbandonato attira inevitabilmente le forze del Male... Fate attenzione e non lasciatevi ingannare dal suo incantevole aspetto. Provate a immaginarlo di notte, nel corso di uno spaventoso temporale: osereste davvero rifugiarvi al suo interno...?

© Nicolas

Antro delle Fate: quando la notte diventa magica

Adesso però cambiamo completamente atmosfera, visitando questo magnifico sito naturale che sorge nella Gaume. Immaginate quando arriva la notte in questa foresta incantata e le lucciole, esseri magici e benevoli, appaiono all'improvviso come stelle scintillanti... E capirete il perché del suo nome!

© M. Markovic