pdf

Chiesa di Saint-Etienne a Waha

  • Patrimonio architettonico
  • Patrimonio religioso

La chiesa di Saint-Etienne a Waha, nella provincia del Lussemburgo, è tra le più antiche e importanti chiese romaniche del Belgio. È l'unica che possiede ancora la sua pietra di consacrazione, ed è decorata con vetrate realizzate dal famoso artista Jean-Michel Folon.

La chiesa di Sain-Etienne (Santo Stefano) fu consacrata il 20 giugno 1050 ed è oggi classificata come Patrimonio Maggiore della Vallonia.

Questo notevole edificio religioso, che sorge in una frazione della città di Marche-en-Famenne, custodisce notevoli tesori storici e artistici. Oltre a quelli già citati essa ospita anche alcuni lavori del celebre Maestro di Waha, scultore anonimo del XVI secolo le cui realizzazioni suscitano stupore e ammirazione.

Durante la visita un filmato presenta la testimonianza di Jean-Michel Folon sulla fabbricazione delle vetrate di Saint-Etienne, le quali rappresentano l'ultima opera dell'artista. Un altro filmato è dedicato invece al grande Maestro di Waha.


Informazioni pratiche

La chiesa non può essere visitata durante le funzioni religiose.

Le visite guidate per gruppi (massimo 25 persone) si svolgono su prenotazione e sono disponibili in francese e olandese. Rivolgetevi all'Ufficio del Turismo del Pays de Marche et Nassogne.

Prezzo

Visita guidata per gruppi (minimo 10 e massimo 25 persone): € 50,00 per guida.

Informazioni sulla gita

Durata

Durata minima1:30

Servizi/Agevolazioni

Servizi

  • Visita guidata per gruppi
Le informazioni sono a titolo indicativo. Informatevi prima della partenza contattando gli organizzatori dell'evento che vi interessa.