Il Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO in Vallonia

La Vallonia è particolarmente ricca di luoghi e tradizioni che l'UNESCO ha incluso nel Patrimonio Mondiale e nel Patrimonio Immateriale dell'Umanità: edifici e monumenti storici, siti industriali e musei, usanze popolari e specialità enogastronomiche.

Vi aspettiamo nel sud del Belgio per offrirvi uno scrigno pieno di tesori culturali impreziositi dal sigillo UNESCO.

Scoprite i nostri beffroi, le torri civiche medievali dotate di campane, e la Cattedrale di Notre-Dame a Tournai. Partecipate ai nostri celebri eventi popolari come il Doudou di Mons e le Marce Folcloriche dell'Entre-Sambre-et-Meuse. Visitate i nostri storici complessi minerari come Bois du Cazier, Bois-du-Luc, Blegny-Mine e Grand-Hornu, dotati di fantastici musei dedicati al retaggio industriale di questa regione. Oppure assaggiate un sorso della nostra buonissima birra...
 

Patrimonio Culturale dell'Umanità: c'era una volta la birra

E c’era una volta anche la contessa Matilde di Toscana, più familiarmente conosciuta come Matilde di Canossa.

La leggenda racconta che Matilde, per consolarsi dopo la morte del marito e del figlio, si rifugiò presso una comunità di monaci nelle Ardenne. Durante una passeggiata nella foresta, la contessa lasciò cadere inavvertitamente la sua fede nuziale in una fonte. Dopo aver pregato per ritrovare il prezioso anello, una trota apparve sulla superficie dell'acqua portando la fede in bocca. Felicissima, Matilde allora urlò piena di gioia: “ Questa è proprio una valle d’oro!”

Quel luogo della Vallonia prese quindi il nome di Orval, così come la sua abbazia, che da secoli produce l'omonima, pregiata birra trappista. L'attuale birrificio dell'Abbazia d'Orval risale però a tempi più recenti, più precisamente al 1931.

In Belgio la birra è molto più che una semplice bevanda. Essa fa parte della nostra eredità ancestrale, della nostra cultura, del nostro quotidiano. Che sia bionda, ambrata, scura o fruttata noi la amiamo allo stesso modo, e la produciamo da secoli con lo stesso amore. Riconoscendo questo suo autentico valore, l’UNESCO ha inserito la cultura della birra in Belgio nel Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità.

Nei Birrifici valloni la produzione avviene grazie all'abilità unica dei nostri mastri birrai e attraverso la trasmissione di antiche ricette originali. Per scoprire la ricchezza di questo patrimonio, seguite la Strada della Birra oppure partecipate agli eventi proposti dal nostro calendario della birra.