Bouillon, cittadina turistica al confine tra Vallonia e Francia, nella provincia del Lussemburgo belga, è dominata dalla fortezza di Goffredo di Buglione. Questa famosa meta turistica delle Ardenne sorge nella valle del fiume Semois, in una splendida posizione panoramica. 

L'immagine più rappresentativa della città è senza dubbio quella del Castello di Bouillon. Magnifica fortezza che abbraccia circa 1000 anni di storia, essa è costruita su tre picchi rocciosi che sovrastano il fiume Semois ed è considerata la più antica e autentica testimonianza del Belgio feudale. Il castello appartenne al celebre Goffredo di Buglione, che lo ereditò dalla zio ma lo vendette in seguito per finanziare la sua partecipazione alla Prima Crociata. In estate il castello può essere esplorato anche di sera, alla luce delle torce.

Se volete potete combinare questa visita con quelle al Museo Ducale e all'Archéoscope Godefroid de Bouillon, dove grazie alle più moderne tecniche audiovisive scoprirete tutto sulla vita e le avventure del famoso condottiero medievale.  

La città e le zone limitrofe sono piene di edifici storici, chiese, monumenti e musei. Tra le attrazioni più curiose e interessanti vi segnaliamo l'Arboreto Botanico e Geografico, che risale al 1906 e che ospita circa 150 specie vegetali sia autoctone che importate. 

Agli amanti della gastronomia proponiamo la Brasserie de Bouillon e il Marché de Natalie, che sono rispettivamente una pregiata birreria artigianale (che offre anche la possibilità di una visita guidata) e un fornitissimo punto vendita che ha in listino oltre 350 etichette di birre belghe.

Inoltre sentieri come il GR 14 – Sentier de l'Ardenne, uniti a una vasta offerta di escursioni organizzate, vi permetteranno di esplorare il territorio circostante e i suoi villaggi.


Da scoprire

Royal Syndicat d'Initiative et de Tourisme de Bouillon

Royal Syndicat d'initiative et de tourisme de Bouillon
Il Syndicat d'Initiative et de Tourisme de Bouillon vi invita a scoprire Bouillon, il suo castello e la sua regione.