Da non perdere a Tournai

Da Clovis fino ad oggi, Tournai ha molte storie da raccontare ai suoi visitatori. Le scoprirete in luoghi mangnifici come la Cattedrale, il Beffroi, il Pont des Trous o anche solamente sedendovi in un locale sulla Grand Place.

La Cattedrale di Notre-Dame e il Beffroi

Entrambi riconosciuti come patrimonio dell'UNESCO, questi incredibili monumenti svettano sulla città e invitano i turisti a guardare verso il cielo. La Cattedrale di Notre-Dame con i suoi cinque campanili, costruita negli stili Romanico e Gotico, è un vero gioiello di architettura medievale oggetto di un'accurata opere di restauro. Il Beffroi, ovvero lo storico campanile civico, è il più antico in Belgio. In cima ai suoi 257 gradini ammirerai un panorama mozzafiato su Tournai e i suoi dintorni.

La Grand-Place

La Grand-Place di Tournai è un luogo emblematico della città, pieno di vita e costellato di caffè, negozi e ristoranti. Piazza quasi completamente pedonale, durante le belle giornata vi invita a passeggiare e rilassarvi con il vostro amore, gli amici o la famiglia. In estate la sua fontana vi regalerà una piacevole frescura, sempre sotto l'occhio attento della statua di Christine de Lalaing, principessa d'Espinoy!

Il Museo delle Belle Arti

L'edificio in cui è ospitato il Museo delle Belle Arti nasce dal genio architettonico di Victor Horta, esponente di spicco dello stile Art Nouveau. Questa struttura è stata progettata per ospitare le ricche collezioni donate dal mecenate Henri Van Cutsem, ma vale essa stessa una visita, tanto originale è la disposizione delle sale che si irradiano da una sala poligonale centrale. Le collezioni esposte permettono un approccio globale alla storia della pittura dal XV secolo ai giorni nostri, e includono capolavori di Roger van der Weyden, Manet, Monet, Seurat, Ensor e Van Gogh.