Da non perdere

Tournai, la più antica città della Vallonia, è un importantissimo centro d’arte architettonica. Tra i suoi vari edifici in stile romanico e gotico, due sono considerati talmente importanti da essere entrati a far parte del Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO.

 

Uno di questi è la maestosa Cathédrale Notre-Dame de Tournai, patrimoine de l'UNESCO, lunga 130 metri, dominata da cinque torri quadrate, la più alta delle quali misura 83 metri. Edificata fra il ‘200 e il ‘300 con i suoi cinque campanili, è fra gli esempi più alti dell’architettura religiosa e al suo interno si trovano importanti dipinti di Jordaens, Rubens, Metsys oltre al meraviglioso rosone simbolo della città.

Oggi la Cattedrale è "aperta per restauro". Certo, le impalcature non sono un bel vedere. Ma è proprio da lì che si parte alla scoperta del restauro di uno straordinario tesoro dell'architettura. 

Sulla Grand-Place spicca il "Beffroi de Tournai, Patrimoine Mondial de l'Unesco", la torre più antica del Belgio, anch’essa Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO. Salendo i suoi 256 scalini si arriva a un’altezza di più di 40 metri, raggiungendo uno dei più spettacolari punti panoramici della città. Un’altra Chiesa particolarmente interessante appena fuori le mura, è la Chiesa di Santiago, in perfetto stile gotico, costruita fra il XIII e il XIV secolo. Ancora oggi è un’ importante meta di pellegrinaggio per i viandanti che percorrono il Cammino di Santiago.